Salvini, a Nicolini premio all'ipocrisia

"A Lampedusa ho conosciuto donne che per diventare madri hanno dovuto spendere 15mila euro perché per loro la sanità dell'isola non c'è" e il riconoscimento dell'Unesco per la pace alla sindaca Giusi Nicolini "è un premio all'ipocrisia". Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, a margine di un incontro a Catania, aggiungendo che ritiene "l'Onu un altro carrozzone inutile". Sui migranti Salvini ha detto: "L'Europa è complice, perché organizza e finanza l'immigrazione senza controllo, e il governo italiano è servo dei complici" e "non si occupa della vera emergenza che c'è nel nostro paese: i 7 milioni di italiani che vivono in povertà" mentre "il Cara di Mineo continua a restare scandalosamente aperto". "Se fossi Alfano non verrei più in Sicilia, cambierei cittadinanza, anzi Continente", ha aggiunto.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Catania

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...